La sicurezza nel palmo della tua mano.

A cosa serve Penguin RFA?

Penguin RFA è uno strumento diagnostico senza fili che serve a monitorare l’osteointegrazione, riducendo al minimo i tempi di trattamento e permettendo di gestire con grande sicurezza i pazienti a rischio.

Come funziona?

RFA sta per Resonance Frequency Analysis ed è una metodologia introdotta nell’implantologia più di 20 anni fa: viene stimolato un Peg in titanio (disponibile per le maggiori case implantari) collegato all’impianto e viene immediatamente rilevata la frequenza di vibrazione sottoforma di valore ISQ. La scala ISQ (Implant Stability Quotient) va da 1 a 99 e il valore è fortemente legato alla micro-mobilità dell’impianto, che dipende a sua volta dalla qualità dell’osso e dell’osteointegrazione.

Valori al di sopra di 70 ISQ indicano un impianto molto stabile con bassa micro-mobilità.

Perché dovrei aver bisogno di Penguin RFA?

Nell’implantologia dentale di oggi, la tendenza è quella di non aspettare o aspettare molto poco i tempi di guarigione prima del carico. Questo genera pressione al team clinico. Se le condizioni non sono ottimali, una bassa stabilità primaria può aumentare il rischio di fallimento implantare. A tal proposito Penguin RFA apporta accuratezza e oggettività nella misurazione della stabilità implantare costituendo un supporto affidabile per decidere quando caricare.

È facile da usare?

Penguin RFA è un dispositivo portatile dotato di un solo pulsante, con un display numerico facilmente leggibile su entrambi i lati e con batterie ricaricabili che durano a lungo.

Quanto costa?

Chiamaci allo 0444 751152 o scrivici una mail a info@klockner-italia.it per scoprire l’offerta in vigore in questo momento.