ContacTi è la nuova superficie che accelera la stabilità biologica

Risultato di 15 anni di ricerca

ContacTi presenta eccellenti qualità idrofiliche, con alta capacità di carica negativa in superficie, che permette l’assorbimento selettivo di proteine – fontamentalmente proteine pre-osteoblastiche – favorendo la formazione ossea e inibendo l’assorbimento delle proteine precursori dei tessuti molli.

La curva discendente della stabilità è annullata stimolando la guarigione precoce

Il legame chimico assicura la massima adesione e integrità dello strato di apatite, che ha lo stesso contenuto minerale dell’osso.

Il trattamento termico per ottenere ContacTi crea Titanato di sodio che, a contatto con il sangue , forma spontaneamente uno strato di apatite, in assenza di attività osteoblastica. Posizionamento dell’impianto con formazione ossea immediata grazie a ContacTi

Sa 1,5 ± 0.1 μm

La topografia dell’impianto dentale presenta un Sa di 1.5 ± 0.1 μm ed è ottimizzata per minimizzare il possibile attacco batterico

ContacTi permette un maggior contatto osso-impianto: oltre il 75% dopo le prime 2 settimane e l’80% dopo 3 settimane, assicurando il carico definitivo dell’impianto solo 4 settimane dopo il posizionamento dell’impianto.

ContacTi è stata pensata per ottenere il più alto tasso di successo in tutti i casi clinici

La rapida neoformazione ossea porta ad una maggiore stabilità biologica e a una osteointegrazione maggiormente predicibile. ContacTi è quindi particolarmente indicato in caso di soluzioni cliniche che prevedono il carico immediato o precoce, permettendo di lavorare con sicurezza nei casi critici di pazienti a rischio, e riducendo i limiti della pratica implantare.

 Visitate il sito ufficiale di ContacTi cliccando sul tasto news